Company

Axolight cambia abito

Un nuovo look per festeggiare i suo primi 20 anni


“Per Axolight il 2017 è un anno molto importante, non solo perché l’azienda festeggia l’anniversario di 20 anni di attività ma anche perché inizia una nuova avventura. A suggellare questo evento è la presentazione al mondo dell’illuminazione della nuova brand identity che coinvolge tutti gli aspetti comunicativi e, primo fra tutti, il logo. Tutto quanto è stato fatto fino ad oggi e il punto in cui ci troviamo vanno intesi come preparazione per un futuro dove il riconoscimento e la distinzione del nostro brand nel mondo dovranno essere la costante nella nostra mission di tutti i giorni”. Roberto Vivian, presidente Axolight.

 

Nata nei pressi di Venezia, in una fertile area di incontro delle influenze mitteleuropee e mediterranee, Axolight fa propri fin da subito la tradizione delle lavorazioni artigianali e gli impulsi dei trend provenienti da tutta Europa. La vocazione e lo spirito internazionale le permettono di non considerare alcun confine territoriale nella raccolta di idee e nella proposizione dei suoi concetti.

Grazie a questa ecletticità riesce ad affrontare progetti di diversa natura, elaborati grazie a sinergie con designer come Dima Loginoff, Karim Rashid, Ryosuke Fukusada, Sandro Santantonio, Timo Ripatti, Brian Rasmussen, Manuel Vivian, Serge e Robert Cornelissen, Rainer Mutsch, la cui realizzazione risulta possibile grazie alla conoscenza, acquisita nei 20 anni di attività, di diversi materiali: vetro, cristallo, tessuto, ceramica, metallo, alluminio, ABS. Ed è ancora grazie a questa ecletticità che Axolight si propone in ambiti come quello residenziale, hospitality, business.

 

La forte spinta internazionale è stata negli anni strutturata attraverso la presenza diretta in oltre 90 paesi nel mondo e la nascita delle due filiali estere, Axolight USA e Axolight Asia, che consentono di rispondere alle esigenze dei diversi mercati nei tempi, modi e lingue più appropriati.

La nuova brand identity presentata nel 2017 è la manifestazione concreta dell’evoluzione aziendale che consentirà ad Axolight di affrontare le sfide future di consumatori sempre più esigenti e preparati. La nuova immagine viene curata da Teikna Design, studio specializzato in graphic design e branding con sede a Milano, fondato e diretto da Claudia Neri. A Teikna Design è stato chiesto un restyling radicale dell’immagine che rispecchiasse il cambiamento profondo che l’azienda sta vivendo: "Non trattandosi di un rifacimento superficiale era necessario partire da lontano", racconta Claudia Neri. "L’ispirazione è nata pensando ad uno dei periodi d’oro del design, il cosiddetto mid-century modern, ossia il  design degli anni 50/60, con qualche incursione nei 70. Un design assertivo, fatto di geometrie marcate, colori decisi, decorazioni. Un’epoca in cui si guardava al futuro senza timore e con entusiasmo: un sentiment che ha molto guidato il progetto Axolight.  Ho lavorato su geometrie primarie derivate dalla forma delle lettere A, X, O che si trasformano fino ad 'astrattizzarsi', passando dall'alfabeto tornano ad essere geometria pura." Il claim che identifica e distingue la nuova immagine è Bespoke Design che, come rivela Claudia Neri, “nel caso di Axolight si tratta di un fattore chiave in cui la capacità industriale e l’approccio progettuale permettono non solo di adattare il prodotto alle esigenze del mercato ma anche di riuscire ad interpretarne la cifra estetica in maniera sartoriale, quindi bespoke”.



You are navigating on the European website – to have information related to North American products, please switch to AXO LIGHT USA website.”
We also recommend updating your "bookmarks" to correctly access the Axo Light USA website www.axolightusa.com.