Come gestire al meglio la postazione di lavoro in casa

La diffusione dello smart working ha reso necessario creare in casa uno spazio dedicato al lavoro. Avere il massimo della concentrazione, ma anche giusta illuminazione della postazione pc, è indispensabile. Ecco alcuni piccoli consigli per rendere piacevole e accogliente il tuo home office.

Come gestire al meglio la postazione di lavoro in casa

La regola principale è stabilire una postazione di lavoro in casa. Indipendentemente dalla metratura a disposizione, dovresti trovare un angolo per pc, agende, documenti e lavorare sempre lì. Certo, la tentazione di sfruttare zone più comode della casa (dal letto al divano alla poltrona da lettura) è forte, ma cerca di resistere. Avere un luogo deputato alle ore di lavoro permetterà di definire meglio gli spazi e dividere anche mentalmente i momenti di dovere da quelli di svago e relax. 

Cosa non può mancare nel tuo home office

Se non sei abituato a lavorare da casa, il passaggio dall’ufficio all’ambiente domestico può essere traumatico. Ecco perché è importante che la tua postazione da smart working sia comoda, confortevole e più ordinata possibile

  • Scegli con cura l’illuminazione della postazione pc. Laddove possibile, è preferibile sistemare la scrivania davanti a una finestra (e comunque mai dare le spalle alla fonte di luce naturale). In questa maniera non rischierai fastidiosi riflessi sull’illuminazione del monitor. 
  • Attenzione alla postura. L’altezza della scrivania, del monitor, della tastiera vanno regolate in base alla tua sedia da lavoro. In questo caso, non badare a spese: una buona postura farà miracoli nel mantenerti in forma ed evitare affaticamenti. 
  • Mantieni la postazione di lavoro più ordinata possibile. Ogni oggetto, dall’agenda ai faldoni di documenti, dal tablet allo smartphone agli accessori di cancelleria, dovrebbe avere un posto preciso. Approfitta della pausa pranzo per rimettere ogni cosa al posto giusto: un aspetto ordinato aiuta a ridurre lo stress. 
  • Concediti qualche piccolo vezzo. Una carta da parati colorata, se non hai la possibilità di guardare fuori dalla finestra, darà profondità all’ambiente e nuovi stimoli alla tua creatività. Oggetti colorati e stilosi per tenere in ordine penne e matite danno un tocco di personalizzazione alla postazione di lavoro. 
  • Non dimenticare i piccoli accorgimenti per la tua salute. Tieni una bottiglia d’acqua (meglio se ecologica e riutilizzabile) a portata di mano, metti un vaso di fiori freschi sulla scrivania e ricorda di fare una pausa di tanto in tanto. 

Regola l’affaticamento visivo e non solo

Il pericolo di lavorare davanti a un pc per numerose ore, che sia in ufficio o nella postazione di lavoro in casa, è quello di affaticare la vista. Per evitare che ciò accada, scegli un’illuminazione del monitor non troppo intensa, utilizza occhiali da vista che facciano da filtro alla luce blu e crea una luce diffusa il più naturale possibile nella stanza

Puoi anche fare dei piccoli esercizi di ginnastica oculare mentre stai lavorando. E poi ricorda di bere spesso durante le ore di smart working e fai una pausa ogni mezz’ora per staccare gli occhi dal monitor del pc. 

Inoltre, alcune delle lampade Axolight sono realizzate in materiali fonoassorbenti per ridurre il riverbero acustico in casa. Questa soluzione può risultare particolarmente utile se si lavora in smart working mentre altri membri della famiglia svolgono diverse attività.

L’illuminazione della postazione pc

Quando sei concentrato sul tuo lavoro, puoi facilmente perdere il senso del tempo e trovarti a fissare il pc per ore e ore. Questo comporterebbe problemi di vista, mal di testa, affaticamento. Quindi presta attenzione al modo in cui illumini la postazione di lavoro in casa

Per prima cosa, cerca una fonte di luce naturale come una grande finestra e fai in modo di posizionare la scrivania di fronte o perpendicolarmente ad essa. Anche il feng shui, infatti, richiede che le fonti di luce siano sempre davanti e non alle spalle dell’individuo. Inoltre in questa maniera eviterai riflessi sul monitor. 

Scegli poi una luce diffusa più calda e naturale possibile. Con lampade e lampadari di design fissati in alto o dei faretti in punti strategici, l’illuminazione della postazione di lavoro sarà rilassante anche nelle ore serali. Anche una lampada da tavolo della linea Clavius creata da manuel e Vanessa Vivian, che irradia una luce morbida e crea un’atmosfera piacevole nell’angolo smart working, è perfetta per questo scopo. 

Infine, dedica grande attenzione alla scelta delle lampade da tavolo. Se desideri un fascio di luce diretta, utile sulla scrivania quando devi leggere o scrivere, Orchid è il modello che fa per te. Il design di rainer Mutsch ispirato alla natura si adatta facilmente a qualsiasi stile di arredamento e l’illuminazione della scrivania è orientabile là dove ti serve. Float è invece un sistema di luci da scrivania portatile e multiuso con soft touch. Disegnato per Axolight da Mario Alessiani, l’intensità del flusso luminoso si regola con un solo tocco in base alle tue esigenze di illuminazione del monitor o della scrivania. 

 

Axolight usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione Privacy Policy