Illuminazione indiretta: cos’è e come ottenerla in casa

Quando parliamo di illuminazione indiretta, dedichiamo la nostra attenzione a una tipologia di luce che crea un’atmosfera calorosa e accogliente in casa, eliminando ombre e problemi di abbagliamento.

Si tratta di lampade e lampadari di design che illuminano in maniera diffusa gli ambienti domestici, o per meglio dire che illuminano di riflesso. La fonte luminosa è puntata sul soffitto, sulle pareti o su altri punti “nascosti” della casa e si riflette sul resto dell’ambiente in maniera uniforme. 

Si capisce, quindi, come questo tipo di lighting design andrebbe progettato fin dall’inizio nell’architettura di ogni angolo della casa. Ma con qualche accorgimento e i prodotti di illuminotecnica giusti si può puntare a un effetto luce indiretta anche in fase di rinnovamento dei locali. 

Quali lampade a illuminazione indiretta in soggiorno?

La principale caratteristica di un’illuminazione a luce indiretta è quella di enfatizzare l’intero volume di una stanza, eliminando le zone d’ombra. Quindi è perfetta per ambienti molto grandi e molto vissuti, come il salotto. 

Nella zona living la scelta dei punti luce va calibrata in base a innumerevoli fattori. Questo è il luogo in cui si riunisce la famiglia e si accolgono gli ospiti, quindi creare un’atmosfera calda e piacevole è lo scopo di un buon padrone di casa. Inoltre, è proprio il salotto il luogo prediletto per il relax: sul divano della stanza principale si legge un buon libro, si guarda un film in compagnia, si trascorre la maggior parte del tempo libero. 

Per questo motivo la scelta della luce indiretta qui può essere vincente. Accostata ad altre fonti di luce primaria, darà profondità agli spazi e calore all’ambiente. Puoi scegliere una luce diffusa da soffitto tra queste tipologie: 

  • le cornici, eleganti e minimali; 
  • le lampade da soffitto inserite in apposite nicchie di cartongesso;
  • i faretti per un’illuminazione di design. 

Lampade da parete, come si usano per creare la luce indiretta

Un elemento principe del lighting design di questa tipologia sono i faretti per la luce indiretta. Con i loro fasci di luce regolabile, permettono di indirizzare l’illuminazione su un punto preciso della parete o del soffitto e creare quindi un’illuminazione indiretta. Per dare a questi elementi un sapore più morbido, la scelta giusta è Lik. Una serie di faretti dal design sinuoso, tutto curve e superfici lisce disegnate da Serge e Robert Cornelissen, che incorniciano la luce in punti precisi della parete.

Tra le altre lampade da parete di Axolight, un modello particolarmente adatto a creare questa atmosfera è la collezione Polia di Manuel e Vanessa Vivian. Come pagine di un libro che frusciano al vento, questi oggetti di design diffondono una luce intensa e indiretta all’interno di un corridoio, di un salotto, di una sala da pranzo. Il risultato è un ambiente caldo e luminoso ma anche misterioso, in cui la luce e l’ombra giocano a nascondino sulle pareti. 

Le lampade a incasso per la luce indiretta

Un altro modo per diffondere la luce indiretta in un ambiente abbastanza ampio, come un soggiorno, uno studio o una camera da letto, è tramite le lampade a incasso inserite nel controsoffitto. 

Si innestano in maniera naturale nelle nicchie del soffitto o in quelle appositamente create con il cartongesso per diffondere una luce indiretta e soffusa su tutta la stanza. La fonte luminosa risulta nascosta ma l’illuminazione indiretta avvolge tutto lo spazio senza creare fastidiosi fenomeni abbaglianti. 

Se vuoi creare un arredo luminoso di design, punta sulle lampade a incasso con sorgente led: in questo caso il potere di illuminazione aumenta e il rendimento della lampada si fa più intenso mentre il consumo energetico diminuisce sensibilmente. 

Come integrare la luce indiretta e quella diretta

L’illuminazione indiretta, grazie alla sua natura intrisa di mistero e calore, va integrata con fonti di luce dirette, anche dette primarie. Pensa ad una sala da pranzo con faretti lungo le pareti. L’atmosfera è perfetta per una chiacchierata intima, per un momento di languido relax, ma va definita maggiormente al momento dei pasti.

Così luci a soffitto che illuminano direttamente il tavolo da pranzo si integrano con le lampade a luce indiretta per un design luminoso che si adatta alle varie occasioni d’uso dello spazio. Lo stesso vale per un ufficio o un angolo lettura: perfetta la luce indiretta sul soffitto, ma solo se accostata a una lampada da terra o da tavolo che consenta una lettura confortevole. 

Axolight usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione Privacy Policy