Le migliori luci per l’illuminazione degli Hotel

Curare l’illuminazione hotel è di fondamentale importanza per rendere gli spazi accoglienti, confortevoli e renderli perfettamente fruibili alla clientela.

illuminazione hotel

Tuttavia, molti proprietari di alberghi spesso non prendono in considerazione questo aspetto, mentre in realtà è uno dei fattori che permette di differenziarsi dalle altre strutture e di attrarre un maggior numero di clienti.

Nei progetti di illuminazione hotel è, dunque, indispensabile poter assicurare una luminosità ottimale in ogni angolo e stanza della location. L’obiettivo principale è quello di garantire comfort visivo e un’atmosfera accogliente, oltre che esaltare l’aspetto estetico della struttura e degli arredi.

Gli spazi più vissuti dagli ospiti sono indubbiamente gli ambienti interni, pertanto è necessario curare l’aspetto funzionale ed estetico dell’illuminazione in ogni stanza, quindi camere da letto, hall, reception, aree di passaggio, corridoi, zona bar e ristorante, ricordando, però, che anche gli spazi outdoor non vanno trascurati.

Illuminazione in grado di creare mood e accoglienza

Scegliere la luce giusta per i vari ambienti dell’hotel è quanto bisogna fare in un progetto di illuminazione volto a coniugare al meglio funzionalità ed estetica. Per la hall la scelta ideale sono lampadari, plafoniere oppure delle sospensioni, capaci di garantire un’illuminazione direzionale alle postazioni e ad infondere un’ immediata sensazione di comfort.

Le sospensioni sono la scelta ideale anche per l’illuminazione della reception, una tra le più importanti postazioni di lavoro in hotel.

In base all’identità dell’hotel si può scegliere di illuminare il banco della reception con una luce dominante, oppure, optare per una luce intima ed accogliente.

Nei corridoi la luce deve consentire alla clientela di individuare il percorso verso le camere, le scale, l’accesso agli ascensori, perciò deve essere funzionale e deve assicurare vari livelli di illuminazione, in particolare se i corridoi sono ampi e lunghi. In queste aree la scelta migliore è combinare luci a soffitto con luci a parete, scegliendo in modo opportuno forme e design per garantire la percezione desiderata.

L’illuminazione delle camere va scelta nei colori caldi, evitando però i contrasti forti e cercando il giusto equilibrio per creare movimento senza infastidire. Per quanto riguarda la lettura a letto, è consigliabile scegliere delle applique a luce diffusa, oppure, una lampada da tavolo direzionabile.

Nel bagno bisogna curare l’illuminazione sul lavabo, ma anche nel resto dell’ambiente, quindi, l’ideale è una luce diffusa data da plafoniere o applique. 

Anche bar e ristoranti vanno illuminati in modo da creare un’atmosfera rilassante e avvolgente, tale da offrire agli ospiti momenti di relax e indurli ad intrattenersi.

Ottima scelta sono i lampadari per ristoranti, anche quelli a sospensione, da scegliere nelle forme e nel design più indicato, prestando attenzione che abbiano una buona resa cromatica, controllo della luce e non abbaglino i clienti. Negli spazi comuni è possibile realizzare giochi di luce molto interessanti integrando la luce all’architettura dell’hotel.

luci hotel

Alcune proposte di illuminazione hotel

La scelta delle lampade per hotel deve tenere conto sia dell’architettura della struttura che dello stile degli arredi, ma anche della dimensione degli spazi. La soluzione ideale per rendere più esclusivi gli ambienti, è scegliere lampade e lampadari di design, dalle forme ricercate e particolari, indicati per dare un tocco di classe a qualsiasi contesto.

Fra le proposte più accattivanti e innovative troviamo Cut, una collezione di lampade nere orientabili, ideata da Timo Ripatti per Axolight, con cui ha vinto il Good design award. Lasciata nella sua tonalità naturale, che evoca il fascino scuro della notte, è dotata di una sorgente luminosa a LED integrato dimmerabile, che proietta la luce sul disco diffusore in vetro semitrasparente. Proposta anche nella versione a sospensione, il lampadario nero di design arreda con stile gli ambienti dell’hotel e non passa di certo inosservato.

Un altro esempio è Jewel, un lampadario moderno nero a sospensione, ideato dai designer spagnoli Clara del Portillo e Alex Selma di Studio Yonoh e realizzato in ABS riciclato. Caratterizzato da un doppio arco incrociato, che abbraccia una forma conica in alluminio contenente la sorgente luminosa a LED integrato dimmerabile, il lampadario è proposto nella versione singola e con installazioni multiple. Quest’ultima è ottima per creare una luce più diffusa, ideale per illuminare il bar o il ristorante dell’hotel.

Anche le lampade bianche risultano molto eleganti e di sicuro effetto. Un esempio è Bell di Manuel Vivian, una lampada a sospensione in tessuto caratterizzata dalla forma a campana che si presenta più o meno allungata in base al diametro. La campana è rivestita con una fettuccia di tessuto ignifugato pongè super liscio.

Questa lampada risulta particolarmente versatile ed è proposta nelle versioni da soffitto, da parete, a sospensione e in ben 10 colori. E’ ideale per arredare gli spazi dell’hotel alternando le varie versioni in base all’esigenza. 

Axolight usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione Privacy Policy